Biografia

Dominika Zamara, soprano.

Il soprano Dominika Zamara, artista di origine Polacca, cresciuta artisticamente in Italia. Nel 2006 vince una borsa di Studio dal Conservatorio Statale di Verona. Nel 2007 si laurea con il massimo dei voti presso l’Università di Musica di Wroclaw (PL). Ha eseguito numerosi masterclass con Alida Ferrarini, Bruno Pola, Enrico De Mori, quest’ultimo molto incisivo nella sua futura crescita professionale. Il suo debutto nel mondo dell’opera risale al 2010 nell’opera La Boheme di Giacomo Pucccini nel ruolo di Mimi, diretta dal Maestro Enrico De Mori. Si fa notare per il suo dinamismo, la versatilità e le qualità vocali, di li in poi iniziano i vari tour che la portano a calcare i palchi di gran parte d'Europa, USA, Messico, Argentina, Cina, Corea del Sud e Australia. Si esibisce in opere complete, concerti da camera, lideristica e festival.

Degne di nota sono le esibizioni: Accademia del Teatro alla Scala di Milano, Mostra del Cinema e La Biennale di Venezia, al Teatro Olimpico di Vicenza nel ruolo di Dori nell’Opera “Un Tramonto” di G. Coronaro, al Avery Fisher Hall presso il Lincoln Center di New York, il Manuel Ponce Hall di Città del Messico, al Teatro Verdi di Padova nell’opera contemporanea La Serva di Padova, nella Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra Roma, a Cracovia durante la Giornata Mondiale della Gioventù con la presenza del Papa. A Chicago nell'oratorio The Creation di J. Haydn, al National Opera Center di New York. Nell'opera La Traviata nel ruolo di Violetta e nel Mythos Opera Festival nell'opera Aida di Verdi presso il Teatro Antico di Taormina. A Scicli ha inaugurato la prima edizione del Festival InCanto Barocco, al Teatro Mercadante di Altamura con le arie da concerto di S. Mercadante, a New York nella Gloria di Vivaldi e alla Sala della Protomoteca presso il Campidoglio di Roma. Dal 2023 è entrata a far parte del roster artistico della New York Composer Circle come Perfoming Artist.

Tra i numerosi premi e onorificenze, ha ricevuto: Il Premio Cartagine a Roma, Il Premio Fontane di Roma in Vaticano. La Zamara è menzionata in due enciclopedie “Polscy Muzycy w Świecie1, autore Zbigniew Andrzej Judycki” a Varsavia e “Encyklopedia Dziedzictwa Polonii Świata. Ambasadorowie Polonii2” a Cracovia, il Premio Kobiety Charyzmatycznej3 a Varsavia,

2023 American Prize Award - Chamber Vocal Music like performer soprano, USA. 

Il suo ampio repertorio spazia dal barocco al contemporaneo (con una propensione al repertorio mozartiano, belcantistico e contemporaneo), canta in diverse lingue. La Zamara porta avanti da vari anni un suo progetto, dei concerti da camera con ari da concerto di Vincenzo Bellini e i lider di Fryderyk Chopin, due compositori uniti da una profonda amicizia e collaborazione.

Brand Ambassador della linea Cosmetica Mather Milano. Ha indossato pregiati abiti da stilisti di nota fama, quali: Rosy Garbo, Ela Piorun, Marta Jane Alesani. Immortalata dal Maestro fotografo Stefano Geardi, la cui foto ha vinto la medaglia d’argento nella categoria Advertising al prestigioso concorso World’s Top 10 Black & White

____________________________

1 Musicisti polacchi nel mondo, Zbigniew Andrzej Judycki, Warszawa 2012

2 Enciclopedia del patrimonio della diaspora polacca nel mondo. Ambasciatori polacchi, Zbigniew S. Piasek, Kraków 2020

3 Donna Carismatica 2023 Premio

 

 

 

 

Tags